sabato 24 novembre 2012

Altheo "Proposte": Workshop Linguaggi Contemporanei. Isabella e Tiziana Pers.



workshop LINGUAGGI CONTEMPORANEI. TRA MEMORIA E FUTURO che avrà luogo nei luoghi più suggestivi del Borgo storico di Clauiano.




Il workshop, rivolto ai giovani della Regione FVG, ha introdotto i linguaggi contemporanei dellʼarte e le molteplici possibilità legate alle caratteristiche e agli utilizzi specifici dei media, delle differenti declinazioni possibili, e della multimedialità che caratterizza le forme espressive degli ultimi anni.
Una particolare attenzione è stata dedicata al rapporto tra lʼopera e un contesto specifico con cui il lavoro si deve confrontare, introducendo il concetto di opera site-specific, ovvero dellʼopera pensata già nel suo concepimento come collocata allʼinterno di un determinato spazio e un preciso contesto, in stretta relazione ad esso. I lavori in mostra sono stati creati in diversi siti che fungono da scenario e da attivi elementi interlocutori, ovvero nei luoghi suggestivi e di particolare interesse storico e architettonico facenti parte del medioevale borgo di Clauiano, inserito tra ʻi borghi più belli dʼItaliaʼ.




Il gruppo di lavoro, formato dai partecipanti al workshop, è eterogeneo e composto da artisti emergenti, futuri curatori, studenti, neo-laureati ed appassionati, e ciascuno ha apportato elementi efficaci al dialogo e alla progettazione. 
Ognuno ha pertanto portato a compimento il laboratorio e la mostra rispettivamente nel ruolo di artista, di curatore o di assistente, in relazione al proprio percorso, al background, agli studi e al talento.
Realizzato a cura delle artiste Isabella Pers e Tiziana Pers in collaborazione con lʼassociazione di promozione sociale East Village, il workshop ha visto lʼintervento di Daniele Capra, curatore indipendente e giornalista di Artribune e gruppo LʼEspresso, e dellʼartista sonoro e visivo Michele Spanghero.
Organizzato dal Comune di Trivignano Udinese per lʼevento ImmaginArte, il progetto è supportato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale, dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e da Giovani FVG.

partecipanti:
MICHAEL ABATI, GIULIO BAISTROCCHI, ERARBA CIRAKU, LUCIANO DE TOMMASO, ANNACHIARA FELCHER, SARA FRANCOVIG, ERICA GARBIN, GIOIA GUADAGNIN, LORETA GILDA LORENZON, ELISA MARINI, ANGELA MOSCHION, LAURA POZZAR, JUDITA RACZOVA, SNEZHANKA YANEVA

Itinerario
:  partenza da Casa Palladini Piani / Casa Foffani / Casa Spinello / Villa Ariis / Casa Barnaba Manin





Altheo "Mostre": "Sfregiarte" a Roma.


Corso vittorio emanuele 294 2° piano int.4 
Roma




Evento annuale organizzato dal circolo fotografico Gruppo Foto  CRALT- ROMA (FIAF 1996);  sono esposte le 40 foto singole selezionate tra le 183 presentate al relativo concorso a tema fisso  e 4 portfolio (tema libero) selezionati tra i 17 presentati.

“SfregiArte”
Writers (muri, serrande, vagoni …), crepe, pubblicità abusiva, vetustà, degrado:
segni quando deturpanti e quando forme d’arte inconsapevole;  27 autori diversi  hanno  rappresentato, secondo la propria visione come i “segni”, dell’uomo o del tempo, si contestualizzano nei luoghi ove appaiono, modificandone l’aspetto , deturpandoli o arricchendoli.

Apertura mostra:
sabato 24/11 dalle 15:30 alle 21:00
domenica 25/11 dalle  11:00 alle 19:00



mercoledì 14 novembre 2012

Altheo "Aperitivo in concerto": Michael Henderson.





Domenica 18 novembre 2012 ore 11.
Una delle colonne portanti dei gruppi "elettrici" di Miles Davis, si esibirà in un tributo alla musica del suo leggendario leader.




Dal 1970 al 1977, Michael Henderson, eccezionale bassista, fu una delle colonne portanti dei gruppi di Miles Davis che all’epoca, portarono a compimento la cosiddetta “svolta elettrica” del leggendario trombettista, realizzando capolavori discografici come Live-Evil, Pangæa, A Tribute to Jack Johnson, On The Corner, Get Up With It, Big Fun, Dark Magus e dando testimonianza di una nuova estetica improvvisativa, fatta di un ribollente tribalismo in cui si fondevano, esaltanti, il jazz e i ritmi incalzanti della nuova musica popolare afroamericana.
A oltre trent’anni da quell’indelebile esperienza, Henderson, a capo di un gruppo che comprende anche Badal Roy, artista fondamentale nei gruppi elettrici davisiani, ne ripercorre alcuni passi fondamentali e ne ripropone, senza alcun intento nostalgico, l’incancellabile e mai superata attualità, a capo di uno straordinario gruppo di strumentisti.