giovedì 6 ottobre 2016

Altheo "Moda": La sfilata di Stella McCartney a Parigi è una danza della gioia.


Materiali ecologici e scritte animaliste nella collezione della stilista inglese





Escono in passerella facendo la danza della gioia, nelle splendide sale dell'Opera di Parigi, le modelle della sfilata di Stella McCartney, che per la prossima estate ha unito giocosità e raffinatezza in una collezione che si diverte a mescolare maschile e femminile e termina con un inno all'estate e alla libertà di essere se stesse, portando avanti le proprie convinzioni.






Con gioia, senza pedanteria, facendo dell'attivismo animalista - che per la stilista si traduce da sempre nella scelta di materiali ecologici - slogan come "animal free" o "one love" stampigliati su T-shirt, abiti in pizzo e costumi da bagno in lycra. 
La sfilata si apre con una serie di corsetti in cotone con maniche a palloncino, indossati con longuette e pantaloni arricciati in vita in suede eco friendly. Ecco poi una serie di abiti ampi e asimmetrici, di chemisier in tessuti maschili, di maglie in cotone organico con stuoie-gilet portate su una spalla sola, di pantaloni con cinte che ricordano le tasche da lavoro.




In passerella anche tante tute, in denim o in camoscio eco, sempre con la gamba arricciata. Nel finale la raffinatezza lascia spazio alla giocosità con i costumi olimpionici, le t-shirt e gli abiti di pizzo con la scritta "thanx girls, no leather, no fur".