lunedì 11 aprile 2016

Altheo "proposte": “Studio Azzurro. Immagini sensibili”, un’esperienza sensoriale tra opere d’arte contemporanea a Palazzo Reale a Milano.






Milano 11 Aprile – Il programma delle mostre d’arte di Milano si fa sempre più ricco in questo Aprile 2016: ha aperto infatti a Palazzo Reale la retrospettiva “Studio Azzurro”, un’esperienza sensoriale d’arte contemporanea.
“Studio Azzurro. Immagini sensibili”, questo il nome dell’esposizione che ha aperto il 9 Aprile, al Palazzo Reale di Milano: non solo una retrospettiva o una mostra ma una vera e propria esperienza sensoriale tra ambienti “sensibili”. Prodotta e realizzata da Palazzo Reale e Studio Azzurro con la collaborazione di Arthemisia Group, “Studio Azzurro” è un percorso nelle suggestive e poetiche installazioni che hanno segnato la storia dell’arte contemporanea: in mostra le opere realizzate dal 1982 ad oggi da Studio Azzurro, un laboratorio di ricerca artistica ma anche tecnologica. In mostra, infatti, decine di proiettori, monitor, touchscreen e sensori sono nascosti in “ambienti sensibili” che reagiscono alla presenza e ai gesti con l’intento di rendere il visitatore attore protagonista mentre si muove all’interno di uno spazio popolato di immagini.
Questa mostra è un omaggio a Studio Azzurro ma soprattutto un omaggio a uno dei suoi fondatori, Paolo Rosa, la cui grandissima sensibilità e capacità visionaria continua a rimanere viva come punto di riferimento dell’arte contemporanea italiana e internazionale. Una retrospettiva che si inserisce perfettamente nel palinsesto ‘Ritorni al futuro’ grazie alla capacità di Studio Azzurro di mettere a sistema energie culturali diverse per rinnovare e sperimentare continuamente, dando così vita a un grande laboratorio di ricerca in grado di superare le tradizionali divisioni tra arte, performance e tecnologia e di ridisegnare i confini dell’arte contemporanea La mostra sarà visitabile a Palazzo Reale sino al 4 Settembre 2016: per tutte le info consultare il sito www.palazzorealemilano.it.