domenica 17 aprile 2016

Altheo "Musica": Bologna. L'Ottetto dei Berliner fra Spohr e Mendelssohn.




Lunedì 18 aprile 2016 (inizio ore 20.30),perla XXIX Stagione dei Concerti di Musica Insieme, il palcoscenico dell’Auditorium Manzoni (Via de’ Monari 1/2) ospiterà una compagine straordinaria: il Berliner Philharmoniker Streichoktett, ensemble d’archiformatosi in seno a una delle orchestre più prestigiose al mondo, che da oltre un secolo conta tra le sue file musicisti eccellenti. I suoi membri, quattro violini, due viole e due violoncelli, propongono un programma che omaggia due grandi compositori della loro terra d’origine: Felix Mendelssohn-Bartholdy e Louis Spohr. Il concerto sarà preceduto da un’introduzione di Maria Chiara Mazzi, docente al Conservatorio di Pesaro e autrice di libri di educazione e storia musicale.
 Fondato nel 1994 da alcune prime parti della gloriosa compagine berlinese, il Berliner Philharmoniker Streichoktett ha saputo guadagnarsi velocemente la stima e l’apprezzamento della critica e del pubblico internazionali, grazie all’equilibrio tra l’intimismo della musica da camera e il suono generosamente orchestrale che è diventato il suo tratto stilistico principale. Protagonista di tournées coronate da un enorme successo in tutta Europa, Giappone e Sud America, ha ricevuto a Buenos Aires il “Premio della Critica Musicale” come miglior complesso straniero dell’anno. Costantemente alla ricerca di repertori da scoprire o riproporre, ha inciso due cd con rare musiche di Reinhold Glière e Niels Gade, due autori dell’Ottocento tanto validi quanto poco eseguiti, suscitando vivo interesse da parte sia della critica specializzata che del pubblico.
Compositore, direttore, didatta e virtuoso, Louis Spohr fu anche un grande innovatore in tutti i suoi campi d’azione. Tra i primi ad utilizzare la bacchetta per dirigere l’orchestra, ideò la mentoniera per il violino, e non fu da meno nella sua prolifica attività compositiva. Il Berliner Philharmoniker Streichoktett neinterpreterà il Doppio Quartetto per archi n. 1 in re minore op. 65 e il n. 4 in sol minore op. 136, opere che sono testimonianza della sua originalità, e della cui paternità Spohr andava fierissimo. «Difficile definire questo tipo di musica, che all’ascolto risulta come un’eco del repertorio sinfonico – precisa Laurentius Dinca, violinista dell’ensemble – quasi come se fosse un concerto per violino con altre sette voci d’orchestra intorno. Il che significa che si tratta di pagine davvero virtuosistiche». La seconda parte del concerto sarà invece dedicata all’Ottetto in mi bemolle maggiore op. 20 di Felix Mendelssohn-Bartholdy, che s’inserisce cronologicamente tra le due opere di Spohr. Appena sedicenne, ma con un catalogo sinfonico e cameristico già nutrito, il compositore pubblicava il suo Ottetto, precisando: «va suonato da tutti gli strumenti nello stile di un’orchestra sinfonica. I piani e i forti debbono essere rispettati attentamente e sottolineati con più forza di quanto si usa in opere di questo genere». Lo stesso Dinca lo definisce «un capolavoro, uno dei capisaldi della letteratura cameristica di tutti i tempi: difficile trovare una partitura così ben scritta. A chi lo ascoltasse per la prima volta, mi sento di dire: chiuda gli occhi e si lasci andare all’ascolto. Virtuosismi, una struttura perfetta, temi tutti meravigliosi, un’aura primaverile, una combinazione semplicemente fantastica delle voci, e potrei continuare a lungo…».

lunedì 18 aprile 2016
Auditorium Manzoni – ore 20.30
BERLINER PHILHARMONIKER STREICHOKTETT 
Laurentius Dinca, Dorian Xhoxhi, Stephan Schulze, Christoph von der Nahmer violini
Martin von der Nahmer, Walter Küssner viole                
Christoph Igelbrink, Mathias Donderer violoncelli
Musiche di Spohr, Mendelssohn-Bartholdy

PER INFORMAZIONI: Musica Insieme Tel. 051-271932 – Fax 051-279278
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">info@musicainsiemebologna.it – sito internet: www.musicainsiemebologna.it


Biglietti da € 10 a € 55in vendita online collegandosi al sito di Musica Insieme o al circuito Vivaticket il giorno del concertodalle 15 alle 20.15 presso la biglietteria del Teatro Manzoni (Via de’ Monari 1/2)