domenica 4 ottobre 2015

Altheo Profili: Daniela Biscontin





Daniela Biscontin  è nata a Venezia il 10 settembre 1964 nel momento in cui la luna si trovava nel segno dello scorpione. In questa combinazione astrale lei ha trovato la spiegazione al suo sentirsi sempre nel mondo e nel modo sbagliato. Fortunatamente un altro pianeta ancora non identificato le ha donato una buona dose di autoironia per cui guarda gli altri dal basso verso l'alto, il contrario sarebbe difficile visto che non raggiunge il metro e sessanta e i tacchi le fanno mal di piedi, così  impara un sacco dai rapporti umani.
Non sapendo cosa fare nella vita, seguire una strada precisa a volte ne preclude altre,  ha fatto molte esperienze interessanti quasi controvoglia. 
La sua anima spesso viaggia in mondi che non sono di fantasia ma solo altrove. Qui ha incontrato molti personaggi che l’hanno divertita e aiutata.
La Signora della Sabbia l’ha portata in riva al mare e le ha insegnato ad amare la vita attraverso l’amore per le piccole cose e l’accettazione del proprio destino.
Le Fate Preziose le hanno svelato la loro esistenza, è la prima abitante del nostro mondo a cui si sono manifestate, per spiegarle come le magie più utili e potenti  possano  scaturire solo da un cuore umano.
Ovviamente in questi mondi incantati ci sono le sue grandi passioni: la bellezza insuperabile della natura.
La "cucina superiore"  quella che ci porta a spasso nel tempo e crea ricette incantate.
L’amore per le arti femminili, da bravo ragno le piace annodare i fili ma invece di ragnatele fa pizzi e ricami.
L'autunno con le storie di Ognissanti spiriti  zucche,  i gatti e molto altro…
Per rivivere questi soggiorni e non dimenticarli ha sentito l'esigenza di descriverli e sono nate le sue fiabe, per uso personale.



Quando il suo amico Andrea Perego, un uomo con la scrittura nel sangue, le ha lette ha pensato di creare una raccolta accostandole ai racconti che lui aveva scritto nel tempo e  col consenso di Daniela (sicura che solo lui avrebbe passato l'esame) l'ha proposta alla casa Editrice Supernova. 
L'editore ha pubblicato tutto nel volume "Racconti in cornice".
Superato il panico iniziale Daniela ha realizzato che forse le sue storie potevano essere utili a qualcuno. 



Anche i grandi hanno bisogno di coccole di stupirsi e di rassicurazioni soprattutto se stanno attraversando un brutto momento, lei che ha vissuto un periodo di depressione sa che solo cambiando sguardo si può vedere la bellezza della vita.

Più che scrivere le piace raccontare, infatti non si sente una scrittrice ma una chiacchierona.

Per leggere brani dei "Racconti in cornice", gustare i filmati con cui Andrea Perego li presenta e altre sorprese potete andare a sbirciare su facebook ai seguenti indirizzi: