venerdì 19 luglio 2013

Altheo "Mostre": Mostre Arte Milano da luglio a dicembre 2013: ecco tutte le novità.

Ecco tutte le date da non perdere per le mostre d'arte a Milano in programma da questo mese di luglio fino a dicembre 2013. 




Un palinsesto artistico ricco di appuntamenti per la fine d’estate e l’autunno meneghino. Scopriamo oggi grazie alle anticipazioni del Comune di Milano tutte le date più significative per le mostre d’arte a Milano in programma da luglio a dicembre 2013. Si tratta di ben venti tra esposizioni e collettive, che attraverseranno diverse età storiche dell’arte in culture tra le più distanti, per esplorare i più differenti linguaggi artistici del visivo, dal fotografico, alla pittura, al digital fino alla scultura e alla grafica.
In programma non troviamo solo grandi nomi. Il Comune di Milano mette in calendario anche esposizioni mirate a valorizzare le ricche collezioni della Sale Civiche. Si parte dal Museo Archeologico con una vasta retrospettiva (già inaugurata giovedì 11 luglio), Da Gerusalemme a Milano. Imperatori, filosofi e dei alle origini del Cristianesimo, una mostra d’arte cristiana in omaggio alla storia delle origini della religione occidentale, un percorso espositivo che da Gerusalemme arriva sino alla Milano romana, capitale dell’Impero d’Occidente e luogo di promulgazione, 1700 anni fa, dell’Editto che affermò la libertà di culto in tutto il territorio dell’Impero.
Passiamo ad una suggestiva mostra fotografica, con scatti in bianco e nero firmati da grandi autori che affrontano un tema difficile e pieno di sfumature, intenso quanto affascinante, la storia di un popolo e del suo riscattoUna mostra complessa, drammatica: 6 anni di ricerche, 70 tra fotografi, artisti e registi e oltre 500 fotografie che hanno fatto la storia del Sudafrica. L’esposizione titola Rise and Fall of Apartheid, ha aperto i battenti l’11 luglio al Pac Padiglione d'Arte Contemporanea e resterà in calendario fino ad autunno inoltrato.
Saltiamo agosto per ritornare in città a settembre, dove tra la Settimana della Moda Donna e i mille eventi collaterali, potrete visitare una serie di mostre intriganti e variegate che esploreranno la creatività del fashion nostrano milanese fino a quello internazionale. Per questo dovrete recarvi a Palazzo Morando – Costume Moda Immagine, dove ad attendervi ci saranno un ciclo di appuntamenti per conoscere dalla straordinaria collezione della grande Anna Piaggifino al percorso d’arte, pittura e ricordi dedicato all’intramontabile Chanel.
E poi veniamo ad un ciclo espositivo già molto atteso nei mesi del prossimo autunno meneghino. Un filone di mostre, ben accompagnato da un ricco programma di spettacoli, musica, cinema, danza e letteratura che regalerà a Milano, da settembre a dicembre, un focus affascinante e approfondito sull’arte e la cultura americana, dagli anni Trenta agli anni Ottanta.
L’Autunno Americano è un programma nel programma, un occhio di bue puntato sulla storia recente di un Paese amico, che proprio nel 2013 celebra l’Anno della Cultura Italiana negli USA, con iniziative, eventi e tributi alle nostre produzioni passate e presenti sarà il cuore della stagione culturale milanese, un omaggio alla cultura degli Stati Uniti che abbiamo costruito pensando a tutti i linguaggi con cui si è principalmente espressa durante il secolo scorso la sua creatività: dalla musica al teatro, dalle arti visive alla letteratura.
Afferma l’assessore Del Corno. Il cartellone dell’Autunno Americano ha già suscitato molto interesse tra gli amanti degli States e delle arti musicali e visive del secolo scorso provenienti d’oltreoceano. Gli eventi da tenere presente sono:
a Palazzo Reale, a partire dal 24 settembre, Pollock e gli irascibili racconta l’arte a New York dal 1931 al 1966, trentacinque fondamentali anni per lo stravolgimento dei canoni dell’arte tradizionale; mentre dal 24 ottobre, sempre a Palazzo Reale, va in scena il genio di Warhol, che ancora oggi contribuisce in maniera prepotente alla identificazione iconica degli USA nel mondo; infine, dal 17 ottobre, al Museo di Storia Naturale, una mostra scientifica dedicata al cervello, che arriva direttamente dalNational Museum of Natural History di New York, rappresenta appieno l’affascinante approccio scientifico-divulgativo tipico degli americani.
Vi segnaliamo anche un evento collaterale, un omaggio all’universo musicale di quegli anni, con il 22° Festival Milano Musica focalizzato proprio sulle musiche di Morton Feldman, mentre il Teatro i dedicherà alla memoria di Warhol le Songs for Drella di Lou Reed e John Cale. Ma presto vi aggiorneremo con il calendario dettagliato dell’Autunno Americano a Milano.
E infine una rapida panoramica:
Nelle nostre sedi espositive avremo opere di Rodin, Warhol, Kandinsky, Pollock, Rothko, ma anche approfondimenti e mostre dossier su artisti italiani fondamentali per la storia dell’arte, non solo italiana, come Pellizza da Volpedo e Mantegna. Collaborazioni con il Musée Rodin e il Centre Pompidou di Parigi e con il National Museum of Natural History e il Whitney Museum of American Art di New York testimoniano l’internazionalità di un palinsesto che trova a Milano la sede ideale per valorizzare legami antichi e recenti, dialoghi e sinergie con le altre culture del mondo.
Un autunno dell’arte a Milano che promette davvero bene.