martedì 11 settembre 2012

Altheo "Europe": Amsterdam amplia e rinnova il suo Museo d'arte moderna.

Altheo "Europe": Amsterdam amplia e rinnova il suo Museo d'arte moderna.
 
 
 


Lo studio olandese Benthem Crouwel Architects  ha completato i lavori di ampliamento dello Stedelijk Museum, il museo di arte moderna e contemporanea, con un nuovo padiglione destinato a ospitare le mostre temporanee e una parte della collezione permanente.
I cittadini l’hanno già ribattezzato “la grande vasca da bagno”, ironizzando sul grande volume trapezoidale bianco che caratterizza l’espansione.
Questa forma fluttuante si estende verso l’esterno in un ampio tetto piano, che ripara le gallerie del secondo livello, l’auditorium e gli uffici.




Il corpo principale è racchiuso da una facciata in vetro che si estende dal piano terra, dove troviamo l’ingresso e la hall, il negozio del museo e un ristorante.
Il nuovo complesso integra lo storico edificio originale del 1895, progettato da A.W. Weissman e si affaccia sulla celebre Museumplein, la grande piazza dei Musei, un’area verde e aperta condivisa con il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum and il Concertgebouw.
Inaugurazione ufficiale il 22 settembre in presenza di Sua Maestà la Regina con la mostra Beyond Imagination, una collettiva di 20 artisti olandesi e stranieri ma attivi sul territorio, che troverà sede nella grande galleria di 1.100 mq a livello strada, un grande spazio open-space a pianta libera dove potranno essere collocate opere monumentali e installazioni off-scale della collezione dello Stedelijk, tra cui i lavori di Carl Andre, Rodney Graham, Joan Jonas, John Knight, Barbara Kruger, Melvin Moti e Diana Thater.