venerdì 7 ottobre 2011

Altheo "profili": Sabrina Laganà

Altheo "profili": Sabrina Laganà.




L'artista Sabrina Laganà, figlia del rinomato pittore Matteo Laganà, nasce a Milano nel 1982 città dove si è formata artisticamente e dove vive e opera.
Cominciò ad esporre le sue opere nel 2002 nello studio del padre dove già dipingeva sotto il suo insegnamento,infatti si possono cogliere simmetrie e somiglianze tra le loro opere e un tema che li accomuna:
gli scorci della vecchia Milano. 

La sua tavolozza miscela forti e accese cromie che sottolineano la presenza di un intero mondo all'interno delle sue opere: i cortili fioriti delle case di ringhiera dove compaiono simpatici gatti; i vecchi tra gialli, arancioni e verdi,
inseriti tra una milano centro-storica e una periferia; gli scorci dei navigli dove l'acqua acquista un fascino particolare:cattura la luce e la riflette restituendo all'osservatore immagini sempre luminose e serene.





Ed è proprio qui sui navigli che Sabrina apre uno spazio tutto proprio all'interno di una suggestiva e caratteristica corte.
Partecipa anche a diverse mostre collettive e personali:
personale,circolo banca intesa,Vimodrone,(2002)
collettiva,piazza ducale,Vigevano,(2002)
collettiva,via San Pietro all'orto,Milano,(2002)
personale,villa Marazzi,Cesano Boscone,(2002)
collettiva,pittori sul Naviglio Grande,(dal 2002 al 2011)
personale,galleria Ugo Foscolo,Corsico,(2004)
collettiva,via Bagutta,Milano,(dal 2007 al 2009)
personale,Sala Leone,Albissola Superiore ,Savona,(2010-2011)





Lo "speciale" di Sabrina Laganà sul N.4 di Altheo magazine.